TOUR OPERATOR in UZBEKISTAN

Chiamaci, siamo aperti 8/18

INFORMAZIONI UTILI

prima di partire per l’Uzbekistan

Per entrare in Uzbekistan è necessario il passaporto, con validità residua di non meno di tre mesi alla data di ingresso nel Paese.
Dal 1° febbraio 2019 non è più necessario il visto per i cittadini italiani per l’ingresso in Uzbekistan.

Inoltre, dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano in Uzbekistan dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Dunque, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale.

Lingua ufficiale è l’uzbeko. Si parla ancora il russo e in alcune zone si parla anche tagiko. L’inglese è conosciuto nelle grandi città.
La maggior parte delle persone è di religione musulmana.

Le strutture locali sono soddisfacenti a Tashkent e sotto la media europea nel resto del Paese. Nella capitale ci sono alcune strutture in cui i medici parlano anche inglese.
La maggior parte dei farmaci è difficile reperibilità, dunque si consiglia di premunirsi dei farmaci necessari e anche di quelli di cui si potrebbe aver bisogno (esempio per patologie gastro-intestinali). È consentito importare medicinali per esigenze personali ma ci sono delle limitazioni: si consiglia di fare riferimento al sito www.viaggiaresicuri.it
Non ci sono vaccinazioni obbligatorie tuttavia si consiglia, previo parere medico, la vaccinazione contro: tifo, paratifo, tetano, epatite A e B, difterite, rabbia e meningite.
Consigli per la salute: bere solo acqua in bottiglia, evitare l’acqua e le bevande con ghiaccio e non consumare cibi crudi.

La valuta locale è il sum. Si consiglia di portare sufficiente quantità in contanti dall’Italia in banconote di piccolo taglio per poter effettuare il cambio. Le banconote devono essere integre, senza rotture, altrimenti vengono rifiutate. L’ufficio cambio (Exchange Office, Bank) si trova negli alberghi; inoltre si può cambiare il denaro anche nelle banche. È necessario conservare le ricevute dei cambi in quanto possono essere richieste al controllo doganale in uscita dal Paese. Il cambio nero è illegale.
Le carte di credito sono difficilmente utilizzabili (non sono accettate la Visa Electron e Poste Italiane).
Non è possibile fare affidamento sugli sportelli bancomat perché non tutti accettano le carte di credito. Inoltre bisogna diffidare dagli sportelli anche parzialmente manomessi.
Prima di partire si consiglia di contattare la propria banca per avere maggiori informazioni.

I viaggi verso questa destinazione potrebbero prevedere restrizioni all’ingresso e/o al rientro in Italia. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it, facendo riferimento alla scheda del paese.

Essendo il paese vario e temperato, l’Uzbekistan 🇺🇿 è un’ottima destinazione di viaggio tutto l’anno.

Mentre la 𝙋𝙧𝙞𝙢𝙖𝙫𝙚𝙧𝙖 e l’𝘼𝙪𝙩𝙪𝙣𝙣𝙤 attirano la maggior parte dei viaggiatori con le loro temperature piacevoli e i paesaggi vivaci, ogni stagione ha i suoi vantaggi:

𝙄𝙣𝙫𝙚𝙧𝙣𝙤: perfetto per gli appassionati di sci, che possono passare il tempo a Chimgan, Beldersay e Amirsoy Ski Resort.
(Questa è una estensione da non perdere dopo il vostro viaggio culturale in Uzbekistan, non solo in inverno ma anche in 𝙋𝙧𝙞𝙢𝙖𝙫𝙚𝙧𝙖/𝙀𝙨𝙩𝙖𝙩𝙚. Potete rilassarvi, godere di panorami mozzafiato, fare passeggiate ed escursioni guidate).

𝘾𝙖𝙥𝙤𝙙𝙖𝙣𝙣𝙤: a partire da metà dicembre, la capitale Tashkent è addobbata con luci, mini carnevali e parchi illuminati aperti tutti i giorni in tutta la città.

𝙀𝙨𝙩𝙖𝙩𝙚: le estati afose portano frutta e verdura succulenta di ogni varietà. È anche un ottimo momento per fare l’ultima tappa dopo il vostro viaggio culturale e rinfrescavi sulle montagne del lago Charvak vicino a Tashkent.

𝙋𝙧𝙞𝙢𝙖𝙫𝙚𝙧𝙖: la stagione più bella dell’Uzbekistan con clima piacevole, pascoli verdi, fiori in piena fioritura.

𝘼𝙪𝙩𝙪𝙣𝙣𝙤: il clima fresco e soleggiato, unito ai bazar pieni di meloni e uva, i campi di cotone , richiama una seconda ondata di turisti in questa terra della Via della Seta.

Il clima è continentale: l’inverno è freddo e l’estate è molto calda. Inoltre il clima è arido nelle steppe pianeggianti centro-occidentali e moderatamente piovoso nelle colline e nelle montagne orientali. Il periodo migliore per andare in Uzbekistan è quello delle stagioni intermedie come aprile e ottobre.

Con l’ora legale si contano 3 ore in più rispetto all’Italia. Sono invece 4 ore in più negli altri mesi.

La corrente elettrica è distribuita a 220 Volts, le prese hanno due o tre fori. E’ sempre consigliabile munirsi di un adattatore universale per i vari tipi di prese e di trasformatori di voltaggio per apparecchiature sensibili.

Prefisso per l’Italia: 0039 + numero di telefono.
Prefisso per l’Uzbekistan: 00998 + numero di telefono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Golden Terra Travel Chat
Invia WhatsApp